Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu
Davide Villani

Davide Villani

Attore, regista, drammaturgo e narratore. Dopo la Laurea Magistrale in Discipline dello spettacolo dal vivo, da diversi anni si occupa principalmente della didattica teatrale attraverso la realizzazione e la conduzione di numerosi laboratori rivolti sia ai bambini che agli adulti: successivamente alle esperienze maturate presso l’Istituto Comprensivo G. Marconi di Castelnovo di Sotto (RE) con i progetti teatrali per bambini “Il sogno di Garibaldi” (2011) e “A scuola con Geppetto” (2012), ha condotto seminari e laboratori di recitazione e scrittura scenica a Parma, Cadelbosco di Sopra, Campagnola Emilia, Arceto e Rubiera presso scuole e associazioni.

Come attore sia teatrale che cinematografico, è stato allievo del regista Umberto Fabi nel 2005 si è aggiudicato il Premio Miglior Attore Non Protagonista alla XVI Rassegna Nazionale di Teatro Scolastico “Maria Boccardi” a Castellana Grotte (BA). Tra gli spettacoli realizzati “Quel pasticciaccio in Aulide” (2004), “L’onore dell’onore” (2004), “Tebe Confidential” (2005), “Tito Andronico” (2006), “Soci di un circolo vizioso” (2006), “Ubu Re” (2007), “Là ci darem la mano” (2008), “La commedia degli equivoci” (2009), “Paradisopolis” (2009), “Polifonia matrimoniale” (2009), “Win for life” (2010). Per il cinema è stato finalista nel 2004 alla prima edizione del Collecchio Film Festival con il cortometraggio da lui stesso diretto “Radiodramma visivo” e nel 2013 ha partecipato al documentario “Trid cmè la bula” del regista Gianfranco Pannone.

Come drammaturgo ha scritto le opere “Win for life” (2010), di cui ha curato anche la regia teatrale, “Catapulta” (2012), e il monologo “Senza elefanti”, finalista nel 2012 del Premio Nazionale CTAS – Oltreparola. E’ anche autore di racconti e favole per bambini: con la favola “La montagna di Totò” ha vinto nel 2011 il Premio Animazione alla decima edizione del Premio Letterario Nazionale “Enrico Trione – Una favola per la montagna”.

Come narratore, dopo aver vinto nel 2014 il “Bando per giovani narratori” promosso da Reggionarra, è stato tra i protagonisti dello spettacolo “L’alveare delle storie”, evento all’interno della manifestazione Reggionarra 2014.

Nel 2012 ha collaborato come critico teatrale con la rivista “Arte e Arti Magazine” (www.artearti.net) e con la rivista universitaria “Antropologia e Teatro” presente sul web all’indirizzo www.antropologiaeteatro.unibo.it

Dal 2007 lavora presso il Teatro Regio di Parma come figurante lirico e mimo. Grazie a questa esperienza, che gli ha permesso di lavorare con artisti come Gabriele Lavia, Hugo De Ana e Pierluigi Pizzi, si avvicina anche al mondo del bel canto. Attualmente canta come tenore presso il Coro Polifonico “La Corbella” di Campagnola Emilia (RE), la Corale Giuseppe Verdi di Parma, il Circolo Musicale “Ferruccio Busoni” di Scandiano (RE) e l’Associazione “Arte e tecnica dell’antica scuola di canto” di Genova. Ha all’attivo diverse rappresentazioni operistiche sia come corista che come solista: nel 2014 ha interpretato il ruolo di Borsa nel “Rigoletto” di Giuseppe Verdi e il ruolo di Nemorino ne “L’elisir d’amore” di Gaetano Donizetti.

Post a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>