Pages Menu
TwitterFacebookInstagram
Categories Menu
Enrico Lombardi

Enrico Lombardi

Dal 2008, da quando ha fondato l’associazione Quinta Parete, crea, organizza, supervisiona e conduce laboratori e corsi teatrali per bambini, ragazzi, adulti educatori e insegnanti, sia all’interno di scuole, sia come percorsi indipendenti e cura  anche la direzione artistica della stagione teatrale di Quinta Parete presso il Teatro Fabrizio De Andrè di Casalgrande

Attore diplomato con menzione d’onore al laboratorio triennale “Teatrolab” di Bologna diretto da Antonio Albanese, tra gli insegnanti Steve Wasson e Courinne Soum (assistenti di Decroux), Alessandra Frabetti, Bruno Stori, Maurizio Cardillo, Angela Malfitano, Raul Grassilli. si specializza attraverso workshop e seminari tenuti da Maria Consagra, Enrique Vargas, Isadora Angelini e Luca Serrani, Cesar Brie, Andrea De Luca, Fanny e Alexander, Babilonia Teatri.

Nel 2009 entra nel gruppo di ricerca italiano della poetica del teatro sensoriale “Il Funaro” presso Pistoia, gruppo legato alla compagnia Teatro de Los Sentidos di Barcellona. Dal 2012 al 2015  ha organizzato e frequentato  il corso di formazione per attori e registi “L’attore: un corpo, una voce, un mestiere” condotto da Maria Consagra con la quale aveva già iniziato a lavorare nel 2010.

Nel frattempo fa esperienza anche come formatore e organizzatore, firma la direzione artistica dello Status Quo Festival (dal 2007 al 2012) e della stagione teatrale dello spazio culturale La Bottega (dal 2013 al 2016) .

Dal 2008 al 2015 è interprete e creatore nella compagnia Quinta Parete negli spettacoli: Le Fondamenta dell’Impero, In tempo, Anime enigmatiche, Compromessi, Punto e a capo, Parlami d’amore, Quante Storie, Liberi di R/Esistere una tragedia pop, E mantenne la parola, con quest’ultimo spettacolo nel 2010 è finalista con Menzione Speciale del Premio Scenario Infanzia. Tutt’ora, con alcuni di questi spettacoli, circuita distribuito da Sinonimia.

Attualmente e’ attore in una produzione del Centro Culturale Il Funaro (premio UBU 2012) nello spettacolo “Uscio e Bottega”.