Pages Menu
TwitterFacebook
Categories Menu
Biblioteca vivente

Biblioteca vivente

 
“La Biblioteca Vivente è una vera e propria biblioteca con lettori, bibliotecari e un catalogo di titoli viventi”. I libri sono persone in carne e ossa che si mettono a disposizione dei lettori per raccontare la propria vita – spesso caratterizzata da esperienze di “diversità” è uno strumento utile a far correre fra voce e occhi storie inusuali, che testimoniano scelte apparentemente differenti.

Gli obiettivi della Biblioteca Vivente sono:
•informare e sensibilizzare sulle tematiche connesse alle identità multiple, agli stereotipi e pregiudizi, alle discriminazioni;
•educare alla realtà culturale, promuovendo una convivenza basata sulla conoscenza ed il rispetto delle diversità;
•far vivere la diversità come un valore aggiunto ed un arricchimento della comunità locale.”

Fasi di progetto:
-individuazione associazione/gruppo interessato a raccontare del proprio vissuto
-laboratorio di narrazione di 2/3 incontri a cura di Quinta Parete
-incontro pubblico dove si fanno incontrare le persone preparate a raccontare e il pubblico/utenza e lo svolgimento dell’incontro è che un libro vivente racconta la sua esperienza sul tema all’utente e poi viceversa.
- momento finale di restituzione (non obbligatorio e anche in forma di aperitivo insieme)

COME COLLABORARE:
-Organizzazione laboratori di narrazione nel proprio comune e/o associazione
-Finanziamento del progetto
-Diffusione del progetto
-Partecipazione come utenti

COLLABORAZIONI IN ATTO:
Le associazioni e i servizi da coinvolgere che abbiamo individuato presenti sul territorio sono: il gruppo di famiglie affidatarie del progetto “Affido e accoglienza in Val d’Enza”, di cui fanno parte anche famiglie arcobaleno, Associazione Agedo, l’associazione Maschile Plurale (gruppi di Modena, Bologna), Associazione Ottavo colore e Arcigay di Reggio Emilia, Compagnia Atopos.