Pages Menu
TwitterFacebookInstagram
Categories Menu
Quante storie (teatro ragazzi)

Quante storie (teatro ragazzi)

 
Spettacolo teatrale di narrazione per i bambini dell’infanzia e della scuola primaria

con Enrico Lombardi – regia e scene Fadia Bassmaji
DISPONIBILE DA ORA PER SCUOLE, BIBLIOTECHE E CHIUNQUE VOGLIA TORNARE A IMMAGINARE!

Perché raccontare tante storie?

Il racconto fa parte della nostra cultura fin dal tempo degli antichi ed ha la funzione di mettere in luce per poi affrontare e superare paure, sogni, inibizioni, diversità e per i bambini rappresenta oltre che un momento di svago la possibilità di conoscere se stessi, gli altri e il mondo che li circonda e così crescere con maggior consapevolezza. Raccontare diverse e brevi storie ci consente di utilizzare tanti diversi linguaggi, toccare tante tematiche e aprire molte finestre nell’immaginario già molto fertile dei bambini. Inoltre la varietà mantiene viva l’attenzione e desta curiosità su personaggi, luoghi, situazioni.

Perché a scuola?
“Se Maometto non va alla montagna è la montagna che va da Maometto”
(Sir Francis Bacon)

Attraverso queste storie vorremmo ristabilire uno spazio umano d’incontro, ascolto e condivisione tra compagni di classe, di scuola, con le insegnanti ed eventualmente anche con i genitori.

Il teatro è spesso considerato elitario e distante dalla vita, questo spettacolo riduce questa distanza uniformando lo spazio scenico e quello riservato al pubblico, creando fra essi una stretta relazione.

Abbiamo costruito uno spettacolo che possa andare in scena all’interno delle scuole così che il teatro entri nei luoghi che appartengono ai bambini senza risentire di una possibile inadeguatezza del luogo anzi valorizzandolo attraverso soluzioni e giochi scenici.

A CHI E’ RIVOLTO
Ai bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria e insegnanti. Eventualmente è possibile coinvolgere i genitori.

SPAZI
Per lo spettacolo è necessario uno spazio libero che può essere anche la classe con i banchi sistemati ai lati. Possibilità di oscurare la stanza.

TEMATICHE AFFRONTATE NELLE STORIE
Esplorare prospettive diverse
Diversità e integrazione
Dinamiche di esclusione sociale
Fiducia in se stessi
Riconoscimento delle proprie risorse
Consapevolezza di sé, degli altri e del mondo che li circonda.
Comunicazione e relazione con gli altri
Distinzione e valorizzazione dei sentimenti
Accrescimento della dimensione creativa
Conoscenza e sviluppo del linguaggio parlato e non parlato.
Affrancamento dell’immaginazione e del sogno come strumento di evoluzione
Importanza dell’esperienza e valore della scoperta
La determinazione
Rapporto genitori-figli-fratelli, la famiglia

STRUMENTI
Narrazione
Luci e ombre
Oggetti quotidiani e straordinari
Suoni e musiche

ORGANIZZAZIONE E COSTI
E’ necessario creare un gruppo di almeno 40 bambini (due classi) per ogni replica e organizzare un minimo di due repliche a mattinata (minimo 80 bambini)

Costo di due repliche: 4 euro a bambino
Si possono svolgere più repliche in una sola mattinata fino ad una massimo di quattro repliche.
Costo di quattro repliche: 3 euro a bambino

Il numero dei bambini è da comunicare al momento dell’accordo e va rispettato indipendentemente da assenze e malattie. Se dovessero partecipare i genitori è possibile fare lo spettacolo una classe alla volta previo raggiungimento minimo delle 40 persone. Il pagamento è da effettuarsi il giorno stesso esattamente nella cifra concordata.

TEMPI
Ogni replica ha una durata di circa 40 minuti.

RESPONSABILE DEL PROGETTO
Enrico Lombardi 335.5408154

SCARICA LA SCHEDA ARTISTICA DELLO SPETTACOLO

GUARDA IL VIDEO SU YOUTUBE

GUARDA LE FOTO SU FACEBOOK