Il gigante egoista

Domenica 16 giugno – Villa Segrè Salvaterra (Re)

ore 11:30

Crediti

Dal racconto di Oscar Wilde 

Regia di Antonio Tancredi 

Con Francesca Giacardi e Maria Teresa Giachetta

Produzione Compagnia Cattivi Maestri

Età consigliata da 4 anni 





Presentazione

“Un tempo, un tempo lontano, abitava la terra il popolo dei giganti…”, ma siamo proprio sicuri che i giganti non esistano più? Il nostro è un gigante speciale, egoista, che ama il suo giardino sopra ogni cosa e non sopporta che qualcuno lo possa rovinare. Ma vivere significa usare, scalfire e a volte sciupare. Il nostro gigante si accorge che la solitudine è gelo, che i bambini sono calore e che se desideri che i tuoi fiori sboccino devi permettere che siano accarezzati e, a volte, calpestati.

Il nostro gigante capisce tutto questo grazie all’amore dei bambini, che desiderano essere ascoltati da lui, amano giocare insieme a lui, lo cercano, si affezionano e non lo lasciano mai in pace, come fanno tutti i bambini del mondo con i loro giganti.

Due attrici/narratrici, attraverso l’utilizzo di pupazzi e oggetti, ci raccontano una delle storie più emozionanti di Oscar Wilde con la leggerezza di due vagabondi che il tempo porta in giro.  

Lo spettacolo affronta il tema molto attuale della difficoltà a relazionarsi con gli altri e porta a riflettere sulla necessità di aprirsi all’altro in un tempo in cui ci troviamo sempre più spesso di fronte a fenomeni di isolamento ed esclusione.

In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà presso il Teatro dell’Oratorio della Parrocchia di Salvaterra